Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

SUMMER Testata-NS testina-sito
Settimanale di informazione della diocesi di Chioggia, redazione: Rione Duomo 735 - tel 0415500562 nuovascintilla@gmail.com
Menu

Polesine

Parchi giochi a Porto Tolle

Tre parchi giochi rimessi a nuovo

parco giochiIl sindaco di Porto Tolle Bellan ha inaugurato nel capoluogo di Porto Tolle, Ca’Tiepolo, i tre parchi giochi rimessi a nuovo (nella foto un'immagine di repertorio, ndr). Una giornata davvero indimenticabile per quanti hanno voluto seguire l’iter dei tre parchi posti rispettivamente in via Michelangelo con percorsi anziani e lezione dimostrativa; parco scuola dell’infanzia “Scarpari” e parco “L.Beccati” in viale Brodolini con gonfiabile gratuito per tutto il giorno. La realizzazione delle opere era stata prevista nella programmazione delle opere pubbliche.
In particolare in via Michelangelo si è installato un percorso ginnico per persone anziane, alla scuola Scarpari si è tolto l’asfalto e si è riportato il verde per i bambini e a breve arriveranno le giostrine, mentre nel Parco Beccati è stato realizzato un lavoro ancora più importante, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale ed alla tenacia della mamma di Anna Sissa, che da circa due anni aveva chiesto al Sindaco l’installazione di alcune giostrine per bambini diversamente abili, arrivate puntuali.

Read more: Parchi giochi a Porto Tolle

Fasi di smantellamento della centrale Enel

enel-dallaltoIl sindaco di Porto Tolle accompagnato dal presidente del C.C. Achille Fecchio e dal capo gruppo consiliare Gianluca Fattorini, ha incontrato i due Consorzi imprese locali e l’ing. Pavanetto attuale responsabile del sito della ex centrale Enel di Polesine Camerini per fare il punto della situazione dei lavori di smantellamento che sono in una fase difficile per le conclusioni dei progetti. L’ing. Pavanetto, secondo il quale si è in una fase in discesa per il lavoro, ha anche comunicato che sono in avanzata preparazione altri progetti per la demolizione del retrocaldaia dei gruppi 3 e 4 e anche per la pulizia dei serbatoi si attende una gara che è imminente. Il sindaco si è detto comunque preoccupato dei rallentamenti dei lavori in centrale che creano difficoltà per l’occupazione, ma anche per i rallentamenti del progetto di recupero del sito di Polesine Camerini attraverso le risultanze della commissione prevista da Futur-E che doveva esaminare alcune proposte pervenute.

Read more: Fasi di smantellamento della centrale Enel

Elezioni dell'11 giugno

Quattro liste in corsa a Taglio di Po

municipio taglio di poQuesta per il rinnovo dell’Amministrazione comunale di Taglio di Po è una campagna elettorale molto accesa e per certi aspetti anche velenosa, con scivolamenti deplorevoli sul personale, che non sono frutto di una leale competizione sui reali problemi della comunità tagliolese, ma di personalismi, invidie, ambizioni, di vendette e comportamenti di pessimo gusto. Molta di questa campagna elettorale si sviluppa su facebook, un mezzo moderno ma discutibile di comunicazione mediatica che sarebbe da controllare di più, risultando dannoso per come viene usato “e non solo per far politica”. Quattro come nelle ultime elezioni del 6-7 maggio 2012, anche se di espressioni diverse tranne quella del sindaco uscente Siviero, sono le liste presentate per la consultazione dell’11 giugno 2017: una di centro sinistra, con candidato sindaco l’uscente Francesco Siviero; una civica, che vede la presenza di un personaggio importante del Pd locale e sostenuta da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord e Direzione Italia con candidato sindaco Layla Marangoni; una del Movimento 5 Stelle, con candidato sindaco Stefania Bernardinello ed una civica, ma “pura di centro destra” come la definisce il candidato sindaco Luciano Tamburin della Fiamma Tricolore.

Read more: Elezioni dell'11 giugno