Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

SUMMER Testata-NS testina-sito
Settimanale di informazione della diocesi di Chioggia, redazione: Rione Duomo 735 - tel 0415500562 nuovascintilla@gmail.com
Menu

Inaugurazione del nuovo centro parrocchiale

SAN PIETRO DI CAVARZERE

Inaugurazione-ex-asiloLa comunità di San Pietro, insieme a Dolfina e San Gaetano si è ritrovata domenica 28 maggio nel cortile dell’ex asilo per la riapertura come centro parrocchiale. L’asilo, sorto dopo l’alluvione nel 1951 grazie alla donazione del terreno da parte del Dott. Giorgio Garioni e al contributo dell’Associazione Industriali Italiani, venne gestito fino alla prima metà degli anni ’60 dalle suore dell’Adorazione del Preziosissimo Sangue di Cristo di Roma, chiamate al vescovo Piasentini. Successivamente, dopo il consolidamento delle fondazioni, vide la presenza delle suore serve di Maria Addolorata di Chioggia fino al 1996, quando è stato ceduto in comodato gratuito al Comune di Cavarzere per assicurare in parrocchia la presenza della scuola materna, pena il trasferimento dei bambini in altra sede. Con il terremoto del 29 maggio 2012 venne definitivamente chiuso per motivi di sicurezza. Dal suo sorgere fino alla partenza delle suore è stato amministrato dal sig. Primo Gattarossa, persona molto stimata nella comunità quale testimone umile, collaboratore sincero e aperto, grande benefattore. Infatti, tra le beneficenze e donazioni fatte assieme alla moglie Anna, ha lasciato la propria abitazione alla parrocchia.

Con una parte del ricavato dalla vendita, si è recuperato lo stabile, sollecitati anche dal vescovo Adriano e dalla necessità di avere in paese un ambiente per le varie attività. I lavori sono iniziati il 21 settembre 2015. Grazie alla manodopera volontaria di molti iscritti al C.S.C. “5 Martiri”, a contributi in denaro di quest’ultimo, alla fornitura di materiale da parte di diversi benefattori si è potuto inaugurare il 28 maggio u.s. il Centro Parrocchiale intitolato a Primo Gattarossa. La festa è iniziata con un’unica messa per le tre parrocchie, presieduta nella concelebrazione dal vicario generale mons. Francesco Zenna, con la presenza del sindaco di Cavarzere Henri Tommasi, del presidente del consiglio comunale Sabrina Perazzolo e del presidente del “5 Martiri” Stefano Perazzolo. All’omelia, il celebrante, nel mettere in risalto la solennità dell’Accensione, si è soffermato sulla presenza di Gesù in mezzo ai suoi, sulla missione affidata a tutti i credenti in lui di annunciarlo agli altri e a viverlo nella vita di tutti i giorni; la sua presenza è certa: se ci si allontana da lui, lui però non si allontana da noi e ci è sempre vicino, pronto ad accoglierci nuovamente. Al termine della messa, si è svolta l’inaugurazione con lo scoprimento di una lapide a ricordo del sig. Gattarossa. Gli interventi del parroco don Alberto, del presidente del “5 Martiri”, del sindaco e di mons. Zenna hanno sottolineato l’importanza per una frazione, seppur piccola, di un centro di aggregazione e di ritrovo per attività ricreative e culturali, che può essere utilizzato non solo dalla parrocchia, ma anche da giovani e meno giovani e da gruppi. Un sentito e caloroso grazie è andato al C.S.C. “5 Mariti” per la sua preziosa e indispensabile presenza in paese, ai volontari e ai professionisti che hanno contribuito nella progettazione e nella realizzazione dell’opera. Dopo la benedizione e il taglio nel nastro è seguito per tutti i convenuti un lauto rinfresco. Ora restano in sospeso parte dell’arredamento e il saldo di alcuni debiti.

F. Patrian