Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità (clicca per leggere) alla direttiva europea 2009/136/CE.

SUMMER Testata-NS testina-sito
Settimanale di informazione della diocesi di Chioggia, redazione: Rione Duomo 735 - tel 0415500562 nuovascintilla@gmail.com
Menu

FASANA - BOTTI BOTTRIGHE - CA’ EMO

Pellegrinaggio a Loreto

pellegrinaggio loretoGrande partecipazione ha avuto il pellegrinaggio a Loreto, organizzato dalla nostra Unità pastorale in collaborazione col coro polifonico “Voci di Gioia”, che comprende coristi di Fasana, Ca’ Emo, Botti Barbarighe, Pettorazza, Agna e Adria.
Guidati dal parroco don Virgilio Poletto, due pullman pieni di pellegrini e coristi sono partiti di buon mattino raccogliendo i partecipanti nelle varie parrocchie. Dopo la doverosa sosta a metà del viaggio, siamo arrivati a Loreto dove ci attendeva una guida per illustrarci un po’ di storia della città, della Basilica e della Santa Casa che, come ci è stato spiegato, è la casa dove la Madonna è vissuta. È stato veramente toccante sentire quello che la guida, persona preparata e molto attenta ai particolari, ci spiegava e praticamente ci ha fatto come rivivere. È stata un’emozione grande sentire parlare della Mamma di Gesù come se vivesse ai giorni nostri...

Terminata la visita ci aspettava il pranzo presso la casa accoglienza malati e pellegrini. Pranzo, dobbiamo dire, preparato ottimamente e servito ancora meglio, tanto che alla fine abbiamo fatto i complimenti alle cuoche e ai camerieri. Poi un po’ di tempo libero per una passeggiata mentre il coro si preparava per cantare la Santa Messa.
Alle 17 è iniziata la Celebrazione Eucaristica presieduta da padre Sergio Andreotto (originario di Fasana) e concelebrata dal nostro parroco don Virgilio e alcuni sacerdoti della Basilica. È stata una liturgia molto bella e sentita, la Basilica era piena di pellegrini, il coro polifonico poi ha potuto esprimere tutta la sua gioia di cantare in questo importante e santo luogo, ricevendo parole di elogio dai sacerdoti concelebranti e da tante persone che si sono complimentate per l’ottima interpretazione dei canti eseguiti. Dopo la doverosa foto del coro con padre Sergio e don Virgilio sull’altare maggiore, siamo usciti per farne un’ultima di tutto il gruppo che ha partecipato al pellegrinaggio, davanti alla stupenda Basilica. Infine ci siamo messi in cammino per il ritorno. È sempre bello vivere questi momenti, ti danno forza, fiducia per andare avanti perché ti fanno capire che qualcosa di bello si può ancora vivere e fare. Grazie a tutti per l’esperienza vissuta e condivisa e che non dimenticheremo. (un pellegrino)